Grande fermento per la riapertura della Carrara

Grande fermento per la riapertura della Carrara

di Davide Da Pieve

Un’operazione di marketing museale ben riuscita ha accompagnato la riapertura dell’Accademia Carrara di Bergamo. Le lunghe file di fronte all’ingresso testimoniano la buona risposta allo slogan “vediamoci”, presente sui cartelloni che tappezzavano la città. Lo slogan, accompagnato dall’ingrandimento di alcuni dei volti più espressivi della collezione, ha fatto dialogare le opere della collezione direttamente con i cittadini, invitandoli a vedersi al museo.

Questo è indubbiamente l’aspetto più coinvolgente dell’operazione, ma anche altre iniziative hanno richiamato molti visitatori. Giovedì 23 aprile è iniziato un lungo fine settimana in cui lo spettacolo del Teatro Tascabile di Bergamo ha anticipato il taglio del nastro. Dal venerdì sino alla domenica il museo ha consentito l’accesso gratuitamente, svolgendo orari straordinari che hanno previsto l’apertura sino a mezzanotte. La riapertura della Carrara ha coinciso con la fine del restauro di circa 180 opere e con il riallestimento della Pinacoteca che ora si snoda per blocchi tematici, seguendo l’esempio di molti altri musei internazionali. La volontà di aggiornamento e di rilancio del museo ha voluto inoltre la messa a punto di laboratori per bambini.

L’operazione sin’ora ha riscosso un buon successo, ma in queste occasioni non bisogna tralasciare l’importanza del biglietto gratuito. Lo slogan e le numerose iniziative hanno sicuramente attirato molti curiosi che non frequentano solitamente i musei: vedremo se il buon lavoro della dirigenza sarà sempre in grado di attirare più fasce di pubblico, riconsegnando il grande prestigio che spetta all’Accademia bergamasca.

Davide Da Pieve

Davide Da Pieve

Specializzando in Beni Storico-Artistici presso l’Università di Bologna. Si occupa principalmente di arte del XX secolo, con particolare attenzione nei confronti di mostre, riviste e nuove tecnologie.

Davide Da Pieve ha scritto articoli per ArtShape.