L’App Matera Invisibile. Alla scoperta della città dei Sassi

L’App Matera Invisibile. Alla scoperta della città dei Sassi

di Marianna Leone

 

Positività, voglia di fare, impegno, fascino, bellezza e storia secolare: sono tutte queste le caratteristiche della splendida città dei Sassi, che dopo una lunga attesa è stata confermata capitale europea della cultura per il 2019.  Un riconoscimento di enorme importanza che rappresenta un motivo di  riscatto per il Sud, perché la nomina della città di Matera da parte dell’Unione Europea ha messo in luce come l’impegno costante da parte di tutti  sia stato premiato. Le preparazione dei progetti è stata molto impegnativa e ha coinvolto diverse professionalità, nell’intento di creare una piattaforma multidisciplinare per sviluppare nuove idee riguardanti i vari ambiti: la scienza, le nuove tecnologie, la cultura, l’arte e la storia.  Si è voluto promuovere la città anche attraverso la realizzazione di un’app che accompagni il visitatore alla scoperta dei luoghi più affascinanti e misteriosi di Matera. La realizzazione di questa guida virtuale rientra nel progetto di recupero e valorizzazione promosso dal FAI – Fondo Ambiente Italiano presso Casa Noha di Matera.  L’App s’intitola Matera Invisibile.  Sulle tracce di una città straordinaria ed è stata sviluppata sotto la supervisione dell’ingegnere Antonio Nicoletti. L’interfaccia grafica è molto elegante: in particolare si è scelto di utilizzare i colori presenti nel logo del FAI, ovvero il verde, l’arancio e il bianco. Il tour virtuale inizia con una citazione di Italo Calvino: “La città, non dice il suo passato, lo contiene come le linee di una mano”.  L’itinerario si articola secondo cinque elementi che contraddistinguono la città di Matera: l’acqua, la luce, la pietra, il tempo e lo spirito. Oltre alla mappa è presente un elenco con le varie categorie e la descrizione di tutti i luoghi più interessanti della città. Ciascun luogo è descritto attraverso le parole di personaggi illustri che hanno visitato la città. Molto divertente è la funzione “sorprendimi!” che permette di ricevere una notifica quando si è nei pressi di un luogo di particolare interesse.

 

Marianna Leone

Marianna Leone

Marianna Leone ha scritto articoli per ArtShape.