L’app che ti invita a Palazzo

L’app che ti invita a Palazzo

di Vincenzo Pezzitola

La Fondazione Torino Musei prosegue nella collaborazione con Google Cultural Institute e realizza tre nuove app dedicate a GAM, Palazzo Madama e Mao. I nuovi percorsi ricorrono alla tecnologia  Street View,  alle immagini presenti su Google Art Project e sono fruibili dai visitatori attraverso smartphone o tablet Android. Nell’app “Palazzo Madama Torino” si trovano cinque opzioni che permettono di esplorare le collezioni del museo da diversi punti di vista. Il “museo in mezz’ora” offre ai visitatori che hanno più fretta l’opportunità di un percorso di circa trenta minuti tra i capolavori imperdibili del museo dal Medioevo al Barocco passando per le arti decorative. Il “museo a colori” è un percorso tra le opere, dal bianco e nero al blu cobalto, dal rosso carminio ai bagliori degli ori. “In the mood for” è dedicato a chi si vuole far trasportare dagli stati d’animo e dai sentimenti mentre “#GoPink” permette di esplorare lecollezioni attraverso le sue protagoniste al femminile come regine, sante e guerriere.

time table

Infine è presente una guida speciale alla mostra “Time Table”. La mostra, che prende spunto dagli argomenti al centro dell’Expo di Milano, tratta il tema della tavola imbandita attraverso i secoli, dei riti che ruotano intorno al cibo e allo stare a tavola come momento fondamentale di convivialità e condivisione. Il percorso si articola tra piatti, tazze, zuppiere, fiasche, bottigli e bicchieri e mostra la ricchezza oltre che la varietà delle stoviglie, dalle più umili alle più sofisticate, dal Quattrocento al Novecento.

Vincenzo Pezzitola

Vincenzo Pezzitola

Studente presso la Scuola di Specializzazione in Beni Storici Artistici dell'Università di Bologna, laurea magistrale in Arti Visive, si interessa in particolare all'arte del XX secolo.

Vincenzo Pezzitola ha scritto articoli per ArtShape.