Grande Museo del Duomo di Milano

Grande Museo del Duomo di Milano

di Vincenzo Pezzitola

museo famiglie

Il Grande Museo del Duomo di Milano ha riaperto nel corso del 2013 in seguito ad un ampio progetto di ristrutturazione ed riallestimento secondo il progetto elaborato dall’architetto Guido Canali. Le strategie di marketing dedicano una particolare attenzione alle famiglie con bambini a cui sono dedicate, da parte del servizio educativo, specifiche visite guidate ogni domenica pomeriggio del mese di maggio. In occasione della festa della mamma, il 10 maggio scorso, attraverso l’iniziativa fiori per le mamme è stato dedicato a tutte le madri un omaggio floreale originale costituito dai fiori rappresentati nelle opere del museo. Le pause d’arte offrono ogni martedì uno sconto a chi decide di passare la pausa pranzo presso il nuovo punto di ristoro e una visita di 30 minuti alla scoperta delle collezioni museali. Le serate al museo permettono invece di un insolito dopo cena alla scoperta delle curiosità e dei misteri della Cattedrale. Queste due ultime iniziative si rivolgono in particolare a quelle fasce di pubblico che per diversi motivi o esigenze non possono visitare il museo nei suoi normali orari di apertura. Le visite guidate intendono coinvolgere anche le persone con difficoltà fisiche o sensoriali, da questo punto di vista sono stati studiati specifici percorsi tattili per non vedenti o ipovedenti. Il logo del museo è composto da una versione stilizzata, su fondo rosso, della facciata del Duomo e da risalto soprattutto alla componente verticale dell’edificio e cioè le guglie a cui è dedicato un progetto adotta una guglia. Il progetto ha come obbiettivo quello di raccogliere, attraverso delle donazioni, dei fondi per interventi di restauro o manutenzione e permette di legare il proprio nome, quello della propria famiglia o azienda a una delle 135 guglie del Duomo di Milano.

adotta una guglia

Questo tipo di marketing può essere definito essenzialmente relazionale in quanto punta a creare una relazione diretta con le persone, a coinvolgere molteplici interlocutori e considera le proprie iniziative come avvio di un processo di fidelizzazione.

Vincenzo Pezzitola

Vincenzo Pezzitola

Studente presso la Scuola di Specializzazione in Beni Storici Artistici dell'Università di Bologna, laurea magistrale in Arti Visive, si interessa in particolare all'arte del XX secolo.

Vincenzo Pezzitola ha scritto articoli per ArtShape.