Buon Compleanno Castelvecchio: 50 anni con Carlo Scarpa

Buon Compleanno Castelvecchio: 50 anni con Carlo Scarpa

di Chiara Tranquillita

Quali sono i mezzi per riposizionare un museo? Come si può “svecchiare” un’istituzione ormai radicata sul territorio? Come attrarre pubblici diversi? Sono le domande che il museo di Castelvecchio si è posto prima di intraprendere una nuova campagna di marketing lo scorso 2013.

Il cinquantesimo anniversario del riallestimento museale ad opera di Carlo Scarpa è sembrata l’occasione ideale per proporre una nuova visione del museo. Il 2014 è stato l’anno per cercare il riposizionamento del castello. Si è cercato di incentivare la ricerca fondi tessendo una fitta rete di relazioni sul territorio creatasi sull’onda del grande evento internazionale progettato dallo stesso museo nell’estate 2014 (la mostra Paolo Veronese. L’illusione della realtà). A livello locale sono state organizzate giornate speciali per avvicinare la cittadinanza alla figura del museografo con guide specifiche che illustravano l’allestimento anziché le collezioni. L’appuntamento annuale Notte al Museo, è stato intitolato Buon Compleanno Castelvecchio. 50 anni con Carlo Scarpa, dove giovani storici dell’arte hanno, con musica, letture, installazioni contemporanee, ricordato e raccontato al pubblico la figura di Scarpa.

image

È stata quindi organizzata una vera e propria festa di compleanno a ridosso di Natale, dove con laboratori didattici per bambini studiati specificatamente, conferenze, filmati di repertorio, ingressi gratuiti, palloncini, pandoro e brindisi alcolico, si è concluso l’anno scarpiano. L’affluenza è stata continua e numerosa.

Chiara Tranquillita

Chiara Tranquillita

Specializzanda presso la Scuola di specializzazione in Beni Storico Artistici di Bologna. Laureata in Discipline artistiche con tesi in arte moderna presso l'Università di Verona. Appassionata del mondo museale e affascinata dall'organizzazione di mostre temporanee.

Chiara Tranquillita ha scritto articoli per ArtShape.